ASSOCIAZIONE NAZIONALE BERSAGLIERI - PORDENONE
Sezione “MM.OO. Fratelli De Carli”……dal 1907

            

Febbraio 2012

Mercoledì 29 alle ore 17.00 riunione del neo-eletto Consiglio Sezionale per eleggere le cariche apicali.

Sono risultati eletti:

 - Presidente:   il Bers. Col. (ris.) Alfredo IMBIMBO;
 - Vice Presidente:   il Bers. M.M.A. Salvatore VALENTINO;
 - Presidente dei Sindaci Revisori:   il Bers. Giovanni BELLAVIA.

da sx: IMBIMBO, GASPARINI, VALENTINO, SIRINGO, DE BORTOLI,

PIETRAFESA, OLIN

da sx: SILVESTRIN, BELLAVIA, DELL'ANDREA

 

Lo "ZOCCOLO DURO" della Sezione

 

Domenica 26 con inizio alle ore 10.00 si sono svolti :

- l'assemblea generale,
- il rinnovo del Consiglio direttivo,
- l'inaugurazione della nuova Sede sociale dal parte del "Veterano" dei Bersaglieri della Provincia Gen. Vicini e la benedizione del Cappellano Militare Don Arturo Rizzi,
- rinfresco.

     
     
   

 

 

Martedi 14 è deceduto improvvisamente il Bersagliere Umberto De Carli.

I suoi funerali si sono svolti il 17 febbraio nella chiesa del Don Bosco, gremita da tanta gente; era figlio del Ten. Nicolò Medaglia d’Oro al Valor Militare.

I Bersaglieri della Sezione cittadina e della Provincia hanno fatto ala all’ingresso della salma in chiesa e un picchetto di essi ha reso onore posizionandosi intorno alla bara per tutta la SS Messa.

Umberto era uomo buono, cordiale, disponibile, un Maestro di vita stimato ed apprezzato da tante realtà cittadine e provinciali a cui dedicava tutto il suo tempo libero.

Per questo erano presenti tante Autorità e persone comuni: c’era il Vice Sindaco Assessore Mazzer, il Vice Presidente della Provincia Grizzo, il Console Provinciale della Federazione Maestri del Lavoro Pellizzetti, la Signora Cum, Presidentessa del Sodalizio Famiglie e Caduti dispersi in guerra, Aldo Ferretti, Presidente dell’Istituto del Nastro Azzurro. C’erano anche i militari: il rappresentante del Comandante dell’Ariete, Col. Corsaro e una folta rappresentanza dei militari del 132° reggimento carri di Cordenons la cui caserma è intitolata proprio ai “Fratelli De Carli” e il cui Comandante era rappresentato dal Cap. Tommasi e dal Sottufficiale Decano.

C’erano soprattutto tanti e tanti Bersaglieri in congedo a rendergli omaggio tra cui il Gen. Vezio Vicini, il Presidente Provinciale Gen. Iacca, il Direttore della “Casa del Bersagliere” Franco Vidotto e il Presidente della locale Sezione, intitolata alle “MM. OO. F.lli Nicolò e Giuseppe De Carli” Col. Alfredo Imbimbo, a cui è toccato l’onore di un breve intervento sul defunto. Vincendo la commozione nascente, ha rivolto le condoglianze ai familiari presenti, prima tra tutte alla consorte signora Lina e poi ai figli Loredana, Nicoletta, Nicolò e parlando di Umberto ne ha ricordato le doti umane che ne hanno fatto un vero esempio di Maestro di vita.

La “Preghiera del Bersagliere” e le toccanti note del “Silenzio” suonato da un Bersagliere hanno concluso la cerimonia funebre.

All’uscita tutti i Bersaglieri hanno voluto salutare il feretro con il grido “Bersagliere Umberto De Carli…….PRESENTE!”

 Bers. Umberto De Carli

(nato il 20/01/1923- morto il 14/02/2012)

 

Un Maestro di vita....

Un esempio per tutti

 

      

 
   

Sabato 4: Consegnato assegno alla "Via di Natale"

   

In una breve ma sentita cerimonia, i Bersaglieri della Sezione hanno consegnato alla Signora Gallini , Amministratrice Delegata della "Via di Natale", un assegno con i fondi recuperati da offerte per il "Presepe del Bersagliere" (magistralmente approntato dal Bers. Vincenzo Siringo), dal Concerto di Natale e da alcune offerte di Soci.