ASSOCIAZIONE NAZIONALE BERSAGLIERI - PORDENONE
Sezione “MM.OO. Fratelli De Carli”……dal 1907

            

Novembre

2 domenica, Pordenone chiesa di San Francesco e cimitero comunale: Santa Messa e deposizione di una corona d'alloro davanti alle lapidi dei militari italiani e austro-ungarici Caduti nella Grande Guerra. La Sezione era presente con il Labaro e una nutrita Rappresentanza.

     

 

3 lunedì Tour Pordenone - Umago - Pirano - Trieste.

- ore 09.45 incontro con la Presidente della Comunità degli italiani d'Istria, Signora Floriana Bassanese Radin; un caffè e a seguire giro della città di Umago; al termine ci siamo ritrovati con una numerosa Rappresentanza della Comunità nella loro Sede; scambio di omaggi; una accoglienza splendida tra persone che hanno le stesse radici.

      
     

- 12.30 pranzo a Pirano, nel risotrante "Pavel 2"; ottimo, a base di pesce.

     

- ore 15.30 da piazza Oberdan a Trieste, sfilata per le vie fino alle rive. Cerimonia di deposizione corone e, a conclusione, ammaina bandiera. Il tutto in ricordo dell'ingresso dei Bersaglieri a Trieste al termine della 1^ G.M.il 3 nov. del 1918.

      
      
      

 

4 novembre Pordenone piazz.le Ellero: celebrazione della "Giornata delle Forze Armate" e "Giorno dell'Unità Nazionale"

Il Presidente della Sezione, dopo la deposizione della corona al Monumento ai Caduti, ha letto tre pagine di nomi dei Caduti della G.G. prese dall'Albo d'Oro (libro 11° pagg. 465-466-467)

     

 

16 JESOLO "Casa del Bersagliere" del Gran Uff. Franco VIDOTTO: commemorazione dell'11° anniversario dei Caduti di Nassiryia e 10° anniversario della morte del 1° CM Matteo VANZAN. Alla presenza di numerosissime Autorità Civili e Militari, di Rappresentanza dei Corpi armati dello stato e di molte Associazione d'Arma sono stati ricordati i militari Caduti per mantenere la Pace nel mondo. Presente anche il padre di Vanzan.

Alzabandiera, Onori ai Caduti, discorsi ufficiali, consegna della bandiera della C.R.I. al Museo e a conclusione la canzone "eravamo in 19". La presenza di due carabinieri in alta uniforme e un picchetto del Corpo dei Lagunari ha reso la cerimonia carica di forti emozioni.

     
     
     

20 GIOVEDI' CASERMA "LECCIS" di Orcenico Sup. : cerimonia del cambio del Comandante dell'11° btg. bers. "Caprera". Alla presenza del 53° Cte dell'11° rgt. bers., Col.f.(b.) t. ISSMI Eugenio DESSI', il Ten. Col. f.(b) t. ISSMI Antonello MATANO ha ceduto il comando dell'unità al parigrado Ten. Col. f.(b.) t. ISSMI Vito NITTI. Erano presenti i Labari della Sezione bersaglieri di Pordenone, di Casarsa e quello della Fanteria d'Arresto, oltre ad amici e familiari. Allego alcune foto della cerimonia ed un bel video del "rompete le righe" dell'11° reggimento bersaglieri, sostenuto dalla Fanfara "Ariete" diretta del mitico Capo Fanfara 1° Mar. lgt. Antonio MIELE. La Sezione Bersaglieri di Pordenone formula agli Ufficiali i migliori auguri per una carriera ricca di soddisfazioni e di successi....QUIS ULTRA!!

     
     

 

21 VENERDI'

Stamane si è svolta, nel comprensorio militare de "La Comina", la cerimonia di saluto al contingente della 132^ B. cor. "Ariete" rientrato dall'Operazione UNIFIL "LEONTE 16" in Libano. La presenza di numerose Autorità Civili e Militari, tra cui il Comandante del COMFOTER Gen. C.A. Primicerj, hanno reso la cerimonia molto significativa dell'affetto che TUTTI portiamo per gli uomini e le donne di questa splendida Grande Unità. Nell'ambito della stessa sono state conferite a tre Ufficiali e ad un CM scelto dell'11° rgt. bers. delle Croci al merito per i fatti accaduti nell'ultima missione in Afganistan (POLLI, CORNACCHIA, ARCURI, CIPOLLA)

 

 

 

 

 

 

 

    

          

29 sabato (fino al 3 gennaio 2015) Mostra nei locali della Provincia: "Pordenone e la Destra Tagliamento, dalla Belle Epoque alla Grande Guerra" organizzata dall'Associazione Culturale "Il Circolo di Pordenone".

La Sezione ha fornito ampio materiale tra cui la bicicletta, un cappello piumato, la Bandiera, la foto di E. Toti.