ASSOCIAZIONE NAZIONALE BERSAGLIERI - PORDENONE
Sezione “MM.OO. Fratelli De Carli”……dal 1907

            

Ottobre 2013

 

 

 4 venerdi,  cambio del Comandante dell’11° rgt. Bersaglieri, Cas. “Leccis” di Orcenico S.      

 Il 52° Cte Col. Alfonso Cornacchia ha ceduto il comando del reggimento bersaglieri al pari grado Col. Eugenio DESSI’

      

 

  6 domenica, “50° di fondazione della Sez. Paracadutisti d’Italia” di Pordenone. Alzabandiera, deposizione corona, SS. Messa, corteo e lancio paracadutisti in piazza XX settembre

     

 

 

10 giovedì, funerali del Maestro Antonio CELIA. Rito funebre nella chiesa di San Giorgio a Pordenone. I rappresentanti delle Bande che sono state dirette dal Maestro hanno suonato un brano funebre scritto dallo stesso in occasione della morte della moglie e mai eseguito in pubblico. Ha diretto per 25 anni la Fanfara in congedo di Pordenone pertanto molti i bersaglieri presenti. Il Presidente ha letto la preghiera del bersagliere

     

 

 

sabato 12 e domenica 13 “Una mela per l’A.I.S.M.”

Nel weekend i bersaglieri della sezione si sono alternati sotto la Loggia del Municipio di Pordenone per gestire una postazione per la vendita di mele per l’A.I.S.M. Nonostante la pioggia del primo giorno, i risultati sono stati più che soddisfacenti.

      

 

      mercoledì 30 sala rapporto della Caserma "Mittica": incontro dei Presidenti delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma con il nuovo Comandante della 132^ B. cor. Gen. Fabio POLLI. Il Comandante ha sottolineato la necessità di inoltrare nel giusto modo le richieste di concorsi, anche se i tempi sono grami e quindi la loro concessione è sempre più ridotta e certamente a titolo oneroso. Ha voluto conoscere la situazione delle Sedi perchè ha necessità di riprendere i locali dove 4 Sodalizi sono accasermati. Il Presidente Imbimbo ha reso noto allo stesso che è in progetto portare tutte le Sedi presso il fabbricato denominato "Casermette di via Molinari" ma il Comune, proprietario dell'immobile, non dispone dei fondi per ristrutturarlo.